L’emergenza determinata dal Covid-19 non si è ancora conclusa ma il circuito CEDAC ha scelto di iniziare la campagna abbonamenti per “La grande Prosa” al Teatro Comunale di Sassari.

La nuova rassegna avrà luogo presso il Teatro Comunale di Sassari nel periodo aprile- giugno 2021.

Si inizia in giallo con “La camera azzurra” di Georges Simenon: un avvincente dramma tra eros e noir con Fabio Troiano e Irene Ferri, per la regia di Serena Sinigaglia, una storia enigmatica sullo sfondo della serena e placida (in apparenza) provincia francese.

L’attore e cantautore siciliano Mario Incudine porterà “Mimì / Da sud a sud sulle note di Domenico Modugno” con testi di Sabrina Petyx e la regia di Moni Ovadia e Giuseppe Cutino per un ideale viaggio «verso una terra straniera chiamata palcoscenico»: un omaggio tra parole e note al grande artista pugliese, con il ritratto di un giovane che ancora sogna di “Volare”.

Il talento istrionico e la verve di Francesca Reggiani, protagonista accanto a Massimo Olcese e Francesco Leineri, per “Souvenir – La fantasiosa vita di Florence Foster Jenkins” di Stephen Temperley su una ricca signora dell’alta società newyorkese che aspira a cantare alla Carnegie Hall: una commedia brillante, con la regia di Roberto Tarasco, per un sorprendente ritratto al femminile.

-Riflettori puntati su Arturo Cirillo, attore e regista con all’attivo un’intensa carriera accanto a maestri come Carlo Cecchi (oltre alle collaborazioni con registi come Massimo Castri, Pierpaolo Sepe, Davide Iodice etc. e al cinema con Mario Martone), che propone la sua rilettura di “Orgoglio e Pregiudizio”, il capolavoro di Jane Austen, tra turbamenti del cuore e rigide convenzioni sociali.

Tra i protagonisti la regista e drammaturga Emma Dante, una delle artiste più amate e apprezzate in Italia e all’estero per la sua cifra visionaria e rivelatrice, con il suo nuovo e attesissimo spettacolo “Misericordia”, «una favola contemporanea che racconta la fragilità delle donne, la loro disperata e sconfinata solitudine» con struggente e amara poesia.

Ultimo appuntamento con una pièce di forte attualità come “The Red Lion” di Patrick Marber nell’adattamento di Andrej Longo: nel cast due attori del calibro di Nello Mascia e Andrea Renzi e il giovane Simone Mazzella, diretti da Marcello Cotugno, per una storia dove il calcio diventa metafora della vita, tra cinismo e sogni di gloria.

La rassegna si svolgerà nel rispetto delle seguenti prescrizioni:

Non sarà possibile per questa Stagione poter confermare il posto della Stagione 2019-2020 per la limitata capienza e per ragioni di distanza da tenere tra le persone.

– capienza del teatro ridotta al 25 per cento (184 posti) al Teatro Comunale);

– rigorose e frequenti sanificazioni degli ambienti del teatro;

– obbligo di tracciamento (i dati personali saranno raccolti all’ingresso del teatro e conservati per i successivi 10 gg); – misurazione della temperatura all’ingresso del teatro;

– mantenimento delle distanze in ogni locale del teatro;

– obbligo di indossare la mascherina per tutta la durata dello spettacolo, oltre che in tutti gli spazi interni ed esterni del teatro;

– si consiglia di arrivare almeno tre quarti d’ora prima dell’orario annunciato per lo spettacolo in modo da evitare assembramenti. Nel foyer potranno sostare solo 40 persone per volta.

Il personale di sala sarà a vostra disposizione per ogni informazione.

CHI DEVE UTILIZZARE I BUONI VOUCHER DEVE CONTATTARE VIA MAIL [email protected] o CHIAMARE AL NUMERO 339/1560328.

Chi invece vuole abbonarsi e non ha un voucher può acquistare i biglietti nella nostra sede di via Tempio 65 a Sassari.

Siamo aperti dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 13. Per info è attivo il numero 079/278275.